Attività di Autorimessa

Sono rimesse pubbliche di veicoli i locali ed aree ove vengono presi in temporanea custodia, dietro compenso, autoveicoli (autovetture, autocaravan, autobus, autocarri, ecc.), motocicli, biciclette o rimorchi (roulotte, ecc.).
L’inizio dell’attività di rimessa pubblica di veicoli è soggetto alla presentazione di Segnalazione Certificata di Inizio Attività (SCIA) al comune dove si trova la rimessa a norma del D.P.R. 480/2001.
Il Prefetto, nei successivi 60 giorni, per motivate esigenze di pubblica sicurezza, può sospendere o vietare l’esercizio dell’attività a chi abbia riportato condanna per uno dei delitti previsti dall’art. 11, comma 2, del Testo Unico delle Leggi di Pubblica Sicurezza. Il provvedimento può essere adottato anche successivamente, e in qualsiasi caso, per sopravvenute esigenze di pubblica sicurezza.

Riferimenti normativi

  • D.P.R. 480/2001 “Regolamento recante semplificazione del procedimento di autorizzazione per l’esercizio dell’attività di rimessa di veicoli e degli adempimenti richiesti agli esercenti autorimesse”
  • R.D.  773/1931 “Approvazione del testo unico delle leggi di pubblica sicurezza”
  • D.P.R. 151/2011 “Regolamento recante semplificazione della disciplina dei procedimenti relativi alla prevenzione degli incendi […]”
  • D.M. 21/02/2017 “Approvazione di norme tecniche di prevenzione incendi per le attività di autorimessa”

 

Uffici Comunali
DIREZIONE POLITICHE ECONOMICHE, ABITATIVE E PROTEZIONE CIVILE –
Servizio Attività commerciali, Agricoltura e Polizia amministrativa – Ufficio Polizia Amministrativa e Agricoltura
Piazza della Libertà 1 – 15121 Alessandria – 1° piano lato via San Giacomo della Vittoria
 
Carlo Borromeo – tel. 0131 515465
Sara Patrucco – tel. 0131 515370
FAX: 0131 515379
PEC:  suap@comunedialessandria.it

 

Modulistica

Per la SCIA e per la Comunicazione di cessazione o sospensione temporanea dell’attività si devono utilizzare i moduli predisposti dalla Regione:

La modulistica e i rispettivi allegati dovranno essere trasmessi al SUAP del Comune di Alessandria con le modalità previste alla pagina Imprese – SUAP del sito del Comune di Alessandria

 

Costi

Le pratiche assoggettate a SCIA comportano il pagamento di diritti di istruttoria pari a €. 50,00 da dimostrare all’atto della presentazione.
I diritti di istruttoria possono essere versati con le seguenti modalità:

  • versamento su c.c.p. n. 17002155 intestato a Comune di Alessandria – Attività Economiche – Piazza della Libertà 1 – ALESSANDRIA
  • bonifico bancario: Banca Popolare di Milano Tesoreria del Comune di Alessandria – IBAN IT72Z0558410400000000054245

Indicando in entrambi i casi nella causale di versamento: DIRITTI ISTRUTTORIA SUAP