Condividi
Immagine di testata: scorcio facciata di Palazzo Cuttica

Museo civico di Palazzo Cuttica

Via Parma, 1 - Alessandria

 
 

I percorsi del Museo Civico

Situato all'interno del settecentesco della città, Palazzo Cuttica di Cassine, il percorso museale propone una selezione di opere e oggetti d'arte provenienti in prevalenza dall'area alessandrina. 
Nella prima sala sono esposti due arazzi di manifattura fiamminga del XVIII secolo.
Nella sale successive è esposta la collezione archeologica di età pre-romana e romana di Cesare Di Negro Carpani, di recente acquisizione, frutto di una intensa attività di collezionismo ottocentesco; per le sue caratteristiche storico-archeologiche, è di particolare importanza per la ricostruzione del quadro delle attuali conoscenze della preistoria e della storia antica dell'area alessandrina e tortonese.
Seguono le sale che ospitano i paramenti sacri e la preziosa raccolta di corali miniati commissionati da Papa Pio V, unico Papa piemontese, in occasione della costruzione del convento domenicano di Santa Croce e Ognissanti a Bosco Marengo.
Nella sale successive sono esposte opere dedicate a Napoleone Bonaparte e alla battaglia di Marengo.
Nell'ultima sala sono presenti alcune importanti opere di pittura sacra piemontese del '500 e '600 come l'affascinante polittico dell'Incoronazione della Vergine, opera di Gandolfino da Roreto.

Foto sala del CinquecentoFoto sala dei ParamentiFoto dei Corali
 
 

Info utili:

Ulteriori informazioni, orari e biglietti consultabili su: http://www.asmcostruireinsieme.it/palazzo-cuttica/

 
 

Gabinetto delle Stampe Antiche e Moderne

Scorcio sala del Gabinetto delle Stampe Antiche e Moderne
 
 

Istituito nel 2004, il Gabinetto delle Stampe Antiche e Moderne della Città di Alessandria, ha la missione di  conservare, esporre e promuovere il ricco patrimonio delle collezioni di grafica antica, moderna e contemporanea del museo civico, attraverso un progetto di raccolta e censimento delle donazioni e comodati d’uso delle opere di grafica (incisioni, litografie, xilografie, serigrafie ed altro ancora) di tutti gli artisti alessandrini e piemontesi. Ciclicamente sono previste mostre dedicate ai maestri dell’arte dell’incisione.

 
Immagine tratta dal Gabinetto delle Stampe

Attualmente conserva oltre 2500 fogli di stampe moderne cui si aggiunge la collezione di 324 stampe antiche (185 tra carte geografiche, piante, mappe, paesaggi e vedute della città e ritratti; 139 costituiscono invece il Fondo Napoleonico che conserva anche sette incisioni tratte dai disegni del Bagetti relativi ai campi di battaglia delle campagne napoleoniche in Italia.



Info utili:
Orari di apertura: sabato e domenica dalle ore 15 alle ore 19
Ingresso gratuito per la sola visita del Gabinetto delle Stampe Antiche e Moderne