Agenzie di Viaggi

agviag_suapSono agenzie di viaggio e turismo le imprese che esercitano congiuntamente o disgiuntamente le attività di produzione e di organizzazione di viaggi e soggiorni o di intermediazione dei predetti servizi.

Ai sensi dell’art. 2 comma 2° della L.R. 15/88 sono attività proprie delle agenzie di viaggi:

l’organizzazione di soggiorni, viaggi e crociere per via terrestre, marittima ed aerea per singole persone o per gruppi, con o senza vendita diretta;

  • la vendita di soggiorni, viaggi e crociere organizzati da altre agenzie;
  • l’organizzazione di escursioni individuali o collettive e giri di città con ogni mezzo di trasporto;
  • la prenotazione, la vendita di biglietti per conto delle imprese nazionali ed estere che esercitano trasporti ferroviari, automobilistici, marittimi ed aerei ed altri tipi di trasporto;
  • l’accoglienza dei propri clienti nei porti, aeroporti, stazioni di partenza e di arrivo di mezzi collettivi di trasporto e l’assistenza e l’accompagnamento dei propri clienti nelle escursioni e viaggi da esse organizzati, anche utilizzando per l’espletamento di tali funzioni il direttore tecnico o altri dipendenti qualificati dell’agenzia;
  • la prenotazione di servizi di albergo e di ristorante ovvero la vendita di buoni di credito per detti servizi emessi anche da altri operatori nazionali ed esteri;
  • la raccolta di adesioni a viaggi o crociere per l’interno e per l’estero.

Le agenzie di viaggio possono inoltre svolgere le attività complementari previste dall’art. 2 comma 3° della L.R. 15/88.

 

Segnalazione Certificata di Inizio Attività – S.C.I.A.

Il titolare, contestualmente all’apertura dell’agenzia di viaggio, è tenuto a presentare al Comune in cui ha sede l’agenzia stessa la segnalazione certificata di inizio attività (SCIA) su apposita modulistica predisposta dalla Regione Piemonte . Qualsiasi variazione relativa a stati, fatti, condizioni e titolarità indicati nella SCIA deve essere comunicata al Comune entro i 10 giorni successivi al suo verificarsi.

‘esercizio di agenzia di viaggio è soggetto all’obbligo di stipulare polizze assicurative a copertura delle responsabilità assunte con i clienti con il contratto di viaggio, di entità proporzionale al costo complessivo dei servizi offerti.

L’apertura di filiali, succursali o altri punti vendita di agenzie già legittimate ad operare (gestione diretta) è soggetta a semplice comunicazione al Comune ove sono ubicate. Per la segnalazione certificata di inizio attività, la comunicazione di variazioni e la comunicazione di apertura di filiali, succursali o altri punti vendita a gestione diretta si devono utilizzare i moduli predisposti dalla Regione sul sito:

http://www.regione.piemonte.it/turismo/lavorare/professioni/agenzie.htm#tab_scarica

 

Requisiti professionali

(devono essere posseduti dal titolare dell’agenzia o dal direttore tecnico):

  • conoscenza di amministrazione ed organizzazione delle agenzie di viaggio quali risultano dalle attività indicate nell’art. 2;
  • conoscenza di tecnica, legislazione e geografia turistica;
  • conoscenza parlata e scritta di almeno due lingue straniere.

L’esame di accertamento del possesso di questi requisiti si sostiene presso la Provincia nel cui territorio ha sede l’agenzia di viaggi.

Se si posseggono determinati requisiti di formazione professionale e/o di anzianità professionale stabiliti dall’Unione Europea, la Provincia può riconoscere l’idoneità d’ufficio.

Per informazioni relative al riconoscimento professionale e all’idoneità della denominazione dell’agenzia, rivolgersi alla Provincia, Ufficio Turismo, Via Guasco 49.

L’ammissione all’esame o l’accertamento d’ufficio dell’idoneità è possibile solo se si deve assumere la direzione tecnica di una nuova agenzia in Piemonte, oppure se si ha l’incarico di sostituire il direttore di un’agenzia già in attività che abbia sede in Piemonte.

 

Requisiti strutturali

L’agenzia deve disporre di strutture e attrezzature idonee allo svolgimento delle attività per cui è richiesta l’autorizzazione, nonché, nel caso di vendita al pubblico, di locali facilmente accessibili, convenientemente arredati e distinti da quelli di altri esercizi commerciali, anche se con essi interconnessi al fine di favorire l’integrazione di varie forme di attività economica nell’interesse generale degli scambi e del turismo.

 

Requisiti morali

Per l’esercizio dell’attività il soggetto deve essere in possesso dei requisiti previsti dal Regio Decreto 18/06/1931 n. 773 (approvazione del Testo Unico delle Leggi di Pubblica Sicurezza).

 

Obblighi

Le agenzie di viaggio e turismo devono stipulare polizze assicurative a copertura delle responsabilità assunte verso i clienti con il contratto di viaggio ai sensi del C.C.V., proporzionate al costo complessivo dei servizi offerti.

 

Costi

Le pratiche assoggettate a SCIA comportano il pagamento di diritti di istruttoria pari a € 50,00 da dimostrare all’atto della presentazione.

I diritti di istruttoria possono essere versati con le seguenti modalità:
versamento su c/c/p n. 17002155 intestato a Comune di Alessandria – Attività Economiche – Piazza Libertà n. 1 AL

Bonifico bancario: Banca Popolare di Milano Codice IBAN: IT72Z0558410400000000054245 Tesoreria del Comune di Alessandria

Indicando in entrambi i casi nella causale di versamento: diritti istruttoria SUAP

 

Riferimenti normativi

 

Uffici Comunali

DIREZIONE POLITICHE ECONOMICHE, ABITATIVE E PROTEZIONE CIVILE – Ufficio Pubblici Esercizi

Piazza della Libertà 1 – 15121 Alessandria – 1° piano lato via San Giacomo della Vittoria

  • Roggero Germana tel. 0131 515469
  • Rolando Marco tel. 0131 515415

FAX 0131 515379

PEC: suap@comunedialessandria.it

 

Modulistica

 

F.A.Q. e altre informazioni

Quanto tempo occorre per iniziare l’attività?

L’attività può essere iniziata da subito; il Comune, ricevuta la SCIA, ne trasmette copia alla Provincia per i controlli di competenza.

Che caratteristiche deve avere la denominazione dell’agenzia?La denominazione non deve essere tale da ingenerare confusione nel consumatore e non deve coincidere con la denominazione di comuni o regioni italiane, in conformità con i criteri individuati con Deliberazione della Giunta regionale.

 

Collegamenti Utili

http://www.regione.piemonte.it/turismo/lavorare/professioni/agenzie.htm