Condividi

Assegno nucleo familiare con tre figli minori

Settore: Sviluppo Economico, Sanità, Ambiente,mobilità, Protezione Civile, Commercio e Turismo
Servizio: Sportello Casa e Solidarietà Sociale
Direttore: Ing. Marco Neri
Ufficio competente: Ufficio Integrazione
Orario di apertura al pubblico: mercoledì dalle 8.30 alle 12.30 previo appuntamento telefonico 

Cos’è l’assegno al nucleo familiare con tre figli minori?

L’art. 65 della legge 23 dicembre 1998 n. 448 ha introdotto, con decorrenza dal 1° gennaio 1999, un nuovo intervento di sostegno, denominato assegno al nucleo familiare con almeno tre figli minori per le famiglie che hanno figli minori e che dispongono di patrimoni e redditi limitati. L’assegno al nucleo familiare con almeno tre figli minori - disciplinato dal sopracitato art. 65 della legge 23 dicembre 1998, n. 448 e ss.mm.ii. e dal D.P.C.M. 21 dicembre 2000 n. 452 e ss.mm.ii.- è una misura di politica sociale per le famiglie che hanno 3 o più figli minori ed un reddito non superiore ai parametri definiti.

Da marzo 2022 l’Assegno Nucleo familiare con tre minori sarà definitivamente assorbito dall’Assegno Unico. Possono essere richiesti ESCLUSIVAMENTE i mesi di GENNAIO e/o FEBBRAIO come stabilito dall’articolo 10 del decreto legislativo  29 dicembre 2021, n. 230

Requisiti

Essere residente nel Comune di Alessandria

  • Essere cittadino italiano
  • Essere cittadino comunitario regolarmente soggiornante in Italia 
  • Essere cittadino non comunitario in possesso del permesso di soggiorno UE per soggiornanti di lungo periodo / protezione sussidiaria / asilo / permesso unico di lavoro e loro familiari / permesso per motivi umanitari  
  • Nucleo familiare composto almeno da un genitore e da tre minori di anni 18 che siano figli propri o sui quali esercita la potestà genitoriale. Ai figli minori del richiedente sono equiparati i figli del coniuge, nonché i minori ricevuti in affidamento preadottivo. Il genitore e i tre minori devono far parte della stessa famiglia anagrafica. Questo requisito non si considera soddisfatto se alcuno dei tre figli minori, quantunque risultante nella famiglia anagrafica del richiedente, sia in affidamento presso terzi ai sensi dell’articolo 2 della legge n. 184 del 1983
  • I.S.E.E. per l’anno 2022 non superiore a € 8.955,98.
 

SCADENZA

La domanda deve essere presentata al Comune di residenza del richiedente entro il termine perentorio del 31 gennaio dell’anno successivo a quello per il quale viene richiesto l’assegno.   

Il Comune, verificata la sussistenza di tutti i requisiti, concede o nega l’assegno con un proprio provvedimento. In caso di concessione, trasmette all’INPS i dati necessari per il pagamento; l’INPS paga gli assegni con cadenza semestrale posticipata pertanto di norma saranno erogati due pagamenti ciascuno con l’importo dovuto nel semestre precedente.

Come presentare domanda

  • Fissare un appuntamento telefonando ad uno dei seguenti numeri:  0131-515284      0131-515221 (il mercoledì dalle ore 8.30 alle ore 12.30) o inviare una mail al seguente indirizzo di posta elettronica: ufficio.integrazione@comune.alessandria.it

O in alternativa inviare la domanda ad uno dei seguenti indirizzi di posta elettronica per essere protocollata:

municipio@comune.alessandria.it  (da mail ordinaria)       
comunedialessandria@legalmail.it  (solo se possessori di PEC) 
                
attenendosi scrupolosamente alla seguente procedura:

  • Scaricare la domanda in allegato
  • Stamparla e compilarla in tutte le sue parti (deve essere obbligatoriamente firmata e datata).
  • Allegare fotocopia carta d'identità
  • Allegare fotocopia permesso di soggiorno (se non comunitario)
  • Allegare fotocopia IBAN rilasciato dalla banca o dalla posta recante nome e cognome
  • l'ISEE deve essere valido fino alla fine del 2022 (non inviarlo)

Scannerizzare tutta la documentazione e inviarla ad uno dei seguenti indirizzi di posta elettronica:  

municipio@comune.alessandria.it  (da mail ordinaria)         
comunedialessandria@legalmail.it  (solo se possessori di PEC)
                   
In alternativa si può:

  • Inviare tutta la suddetta documentazione tramite raccomandata con ricevuta di ritorno inserendo come destinatario: Comune di Alessandria, Servizio Sportello Casa e Solidarietà Sociale, Piazza Libertà 1, 15121 Alessandria. 

Allegati: