Condividi

Inumazioni, tumulazioni, esumazioni e estumulazioni

Ufficio competente: Ufficio Funebre
Indirizzo: Palazzo Comunale, lato destro, piano terreno
Telefono: 0131 515251 - 0131 515276
Fax: 0131 515449
E-mail: fausto.becchi@comune.alessandria.itmarco.repetto@comune.alessandria.it



COSA FA L’UFFICIO

L’Ufficio autorizza:

  • inumazioni (sepoltura in fossa a terra);
  • tumulazioni (sepoltura in manufatti cimiteriali realizzati dal Comune o costruiti da privati su aree a loro date in concessione);
  • esumazioni (dissotterramento da fossa a terra);
  • estumulazioni (estrazione da manufatti cimiteriali).

DOVE E COME PRESENTARE LA RICHIESTA

La richiesta deve essere consegnata all’Ufficio, indicando:

  • i dati del richiedente (cognome, nome, residenza, codice fiscale, telefono);
  • i dati del defunto (cognome, nome, data del decesso, indicazione del cimitero di attuale sepoltura, indicazione del cimitero dove si intendono traslare il cadavere o i resti mortali o le ceneri);
  • la dichiarazione che esiste il consenso degli altri familiari del defunto.

CHI PUÒ PRESENTARE LA RICHIESTA

La richiesta può essere presentata dal parente del defunto o dell’Impresa di onoranze funebri delegata. In questo ultimo caso alla domanda dovrà essere allegato copia del documento del richiedente.

DOCUMENTI DA PRESENTARE

Nessun documento.

SCADENZA

Nessuna scadenza.

MODALITÀ E TEMPI DI RISPOSTA

I parenti del defunto, dopo aver provveduto al pagamento di quanto dovuto per l’operazione, vengono avvisati dagli operatori dei Servizi Cimiteriali circa il giorno e l’ora in cui verranno eseguite le operazioni richieste.

COSTO PER IL CITTADINO

La richiesta deve essere corredata da marca da bollo da €uro 16,00.
Le tariffe e gli oneri in materia sono determinati con specifico atto della Giunta Comunale.
Per maggiori informazioni sull’ammontare dovuto e sulle modalità di pagamento si consiglia di contattare sempre preventivamente gli operatori dell’Ufficio.

RIFERIMENTI NORMATIVI

  • R.D. 27 luglio 1934, n. 1265 (Testo Unico delle Leggi Sanitarie)
  • D.P.R. 10 settembre 1990, n. 285 (Approvazione del Regolamento di Polizia Mortuaria)
  • Legge Regione Piemonte 31 ottobre 2007, n. 20 (Disposizioni in materia di cremazione, conservazione, affidamento e dispersione delle ceneri)
  • Regolamento comunale per i Servizi Funebri e Cimiteriali
  • Circolari del Ministero di Grazia e Giustizia e del Ministero dell’Interno attinenti ed esplicative.

ALLEGATI