Condividi

Autorizzazione al trasporto di cadavere

Ufficio competente: Ufficio Funebre
Indirizzo: Palazzo Comunale, lato destro, piano terreno
Telefono: 0131 515251 – 0131 515276
Fax: 0131 515449
E-mail: fausto.becchi@comune.alessandria.itmarco.repetto@comune.alessandria.it

COSA FA L’UFFICIO

L’Ufficio autorizza il trasporto dei cadaveri di persone decedute nel territorio del Comune.

DOVE E COME PRESENTARE LA RICHIESTA

Per il trasporto del cadavere (adempimento a cui provvede la Impresa di Onoranze Funebri incaricata) è necessario chiedere all’Ufficio l’autorizzazione al trasporto, percorrendo l’itinerario più breve. L’autorizzazione può essere richiesta contestualmente alla presentazione della denuncia di morte o successivamente.

CHI PUÒ PRESENTARE LA RICHIESTA

L’autorizzazione al trasporto viene rilasciata su istanza dell’Impresa di Onoranze Funebri delegata da:

  • uno dei congiunti del defunto;
  • convivente del defunto.

DOCUMENTI DA PRESENTARE

L’istanza va corredata da marca da bollo da €uro 16,00 e presentata dall’Impresa di Onoranze Funebri delegata.
Il permesso di seppellimento è rilasciato dall’Ufficio Decessi all’Impresa di Onoranze Funebri delegata.  Successivamente l’Ufficio Funebre rilascia l’autorizzazione al trasporto su cui va apposta altra marca da bollo da €uro 16,00.
A seguito dell’introduzione della Legge Regionale n. 15 del 3 agosto 2011, riguardante l’adeguamento di diversi requisiti da parte delle Imprese di Onoranze Funebri, è necessario che le stesse alleghino alla sopracitata documentazione la dichiarazione di avvenuto adeguamento, resa presso il Comune sede dell’attività nell’ambito della Regione Piemonte (cfr. modello esemplificativo in allegato), in occasione del primo trasporto effettuato sul territorio comunale.

MODALITÀ E TEMPI DI RISPOSTA

Non appena in possesso di tutta la documentazione necessaria, l’Ufficio rilascia immediatamente l’autorizzazione al trasporto previa presentazione di marca da bollo da €uro 16,00.

COSTO PER IL CITTADINO

Per la domanda e la conseguente autorizzazione occorre presentarsi con due marche da bollo da €uro 16,00 ciascuna.
Le tariffe e gli oneri in materia di trasporto sono determinati con specifico atto della Giunta Comunale. Per maggiori informazioni sull’ammontare dovuto e sulle modalità di pagamento si consiglia di contattare sempre preventivamente gli operatori dell’Ufficio.

RIFERIMENTI NORMATIVI

  • D.P.R. 10 settembre 1990, n. 285 (Approvazione del Regolamento di Polizia Mortuaria)
  • D.P.R. 3 novembre 2000, n. 396 (Regolamento per la revisione e la semplificazione dell’ordinamento dello stato civile)
  • D.M. 27 febbraio 2001 (Tenuta dei registri dello stato civile nella fase antecedente all’entrata in funzione degli archivi informatici)
  • Legge Regione Piemonte 31 ottobre 2007, n. 20 (Disposizioni in materia di cremazione, conservazione, affidamento e dispersione delle ceneri)
  • Regolamento comunale per i Servizi Funebri e Cimiteriali
  • Legge Regionale n. 15 del 3 agosto 2011 e Decreto del Presidente della Giunta regionale 8 agosto 2012, n. 7/R.
  • Circolari del Ministero di Grazia e Giustizia e del Ministero dell’Interno attinenti ed esplicative.

IN EVIDENZA

Devono ugualmente chiedere l’autorizzazione coloro che, avendone titolo, desiderino trasferire da/in un altro Comune le ceneri od i resti mortali mineralizzati di un familiare deceduto fuori/in Alessandria.
Considerata la particolarità e complessità del relativo procedimento si consiglia di contattare sempre preventivamente gli operatori dell’Ufficio.

ALLEGATI