1. Contenuto della pagina
  2. Menu principale di navigazione
  3. Menu di sezione
  4. Footer
Contenuto della pagina

Bonus Trasporti Pubblici 2022: come richiederlo e a chi spetta

L’Assessorato ai Trasporti e Mobilità del Comune di Alessandria informa che dal 1° settembre è in vigore il bonus trasporti pubblici 2022
Si tratta di un sostegno economico che potrà essere utilizzato per l’acquisto di un abbonamento ai mezzi pubblici, fino alla fine dell’anno ( 31/12/2022). 
Il Bonus Trasporti copre fino al 100% della spesa sostenuta da ogni singolo beneficiario – entro il valore massimo di 60 euro – per l'acquisto di un abbonamento ai servizi di trasporto pubblico locale, regionale e interregionale oppure per i servizi di trasporto ferroviario nazionale e regionale (ma solo in seconda classe). 
L’acquisto dell’abbonamento deve essere fatto nel mese di richiesta del bonus ed essere utilizzato entro lo stesso mese in cui è stato emesso. 
Il bonus spetta a chi abbia avuto un reddito personale lordo inferiore ai 35 mila euro nel 2021.
Per presentare la domanda occorre accedendo al portale bonustrasporti.lavoro.gov.it, una piattaforma che viene gestita direttamente dal Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali.
Il bonus trasporti 2022 sarà erogato secondo l'ordine di arrivo delle domande, fino ad esaurimento fondi. Per accedere al portale, i richiedenti potranno utilizzare lo SPID (Sistema Pubblico di Identità Digitale) o la CIE (Carta d’Identità Elettronica).
A tal proposito si rammenta che lo SPID è richiedibile dai cittadini residenti gratuitamente al Comune di Alessandria  (consultare la pagina dedicata sul sito del Comune al seguente link https://www.comune.alessandria.it/attivazione-spid )
Per ottenere il bonus trasporti i cittadini dovranno indicare l’importo del buono che desiderano richiedere, nel caso l’abbonamento costi meno di 60 euro, oltre al gestore del servizio di trasporto pubblico che lo erogherà ( sul sito è pubblicato l’elenco delle aziende di trasporto).

Stesso discorso anche per richiedere il bonus trasporti per studenti,  nel caso di cittadini maggiorenni o in possesso di un reddito inferiore ai 35 mila euro.
Nel caso di minorenni, in fase di domanda per il bonus trasporti per studenti va specificato che il minore sia fiscalmente a carico di chi presenterà la domanda. Per quanto riguarda il requisito reddituale (sotto i 35 mila euro nel 2021), dovrà sussistere in relazione al minore beneficiario, a prescindere dal reddito del richiedente.
Una volta ottenuto il QR del bonus, occorre stamparlo e portarlo in sede all'atto della sottoscrizione dell'abbonamento. Per ottenere l'abbonamento se non si è in possesso di tessera BIP la si puo' fare sul posto al costo di 5 euro.

Ricordiamo quindi che il sito per presentare la richiesta del bonus trasporti 2022 è al seguente indirizzo:  https://www.bonustrasporti.lavoro.gov.it/

Alessandria, 8 settembre 2022
Ufficio Stampa