Condividi

Emergenza Ucraina

 
 
 

Attraverso questo link del Dipartimento di Protezione Civile tutti i cittadini ucraini che sono ospiti presso amici o parenti potranno richiedere il contributo statale previsto.

 
 
 

Attivo dal 16 maggio presso lo Sportello cittadini stranieri il servizio di mediazione culturale linguistico italiano/ucraino

In risposta alle azioni concordate nell'ambito del Tavolo tecnico comunale sull'emergenza ucraina l' A.S.M. COSTRUIRE INSIEME ha disposto il servizio di mediazione interculturale italiano/ucraino a partire dal 16 maggio 2022, per 2 volte alla settimana in affiancamento alle mediatrici culturali già presenti presso lo Sportello cittadini stranieri.
Il servizio verrà svolto con le seguenti modalità:
lunedì dalle ore dalle 9.00 alle 13.00;
giovedì dalle 13.30 alle 17.30.


 
 

Settore: Sviluppo Economico, Marketing Territoriale, Sanità, Ambiente, Mobilità, Protezione Civile, Commercio e Turismo
Dirigente: Ing. Neri Marco

 
 
 

IDENTIFICAZIONE E DATI PERSONALI: compilazione modulo di identificazione


La Prefettura di Alessandria ha predisposto un modulo relativo all'identificazione e alla situazione personale di ciascun interessato, cui accedere tramite il seguente link:
https://forms.gle/3LNzZhKyPBdx2X8b7 al fine di predisporre anche le attività di assistenza.

L'accoglienza dei cittadini provenienti dall'Ucraina è gestita dalla Prefettura attraverso i centri CAS - nel sistema di accoglienza straordinaria.
Qualora il protrarsi dell'ospitalità presso privati risultasse eccessivamente oneroso, le persone provenienti dall'Ucraina potranno sempre transitare nei centri CAS - nel sistema di accoglienza straordinaria.
In ogni caso di modifica della situazione personale ( es. variazione domicilio, fine dell'accoglienza per inserimento nei centri CAS) i soggetti interessati sono invitati ad aggiornare i dati barrando sul modulo informatico la casella "variazione". 

 

DOVE ANDARE A ALESSANDRIA


Quando arrivi a Alessandria ti devi presentare alla Questura per comunicare la tua presenza sul territorio, segnalando un indirizzo dove poter ricevere le successive comunicazioni. A seguito della regolarizzazione della presenza la Questura rilascia il permesso temporaneo e il Codice Fiscale.

QUESTURA ALESSANDRIA UFFICIO IMMIGRAZIONE Corso A. Lamarmora n. 69
15121 Alessandria (AL)
Call Center e Consueling ai recapiti: 0131310652
immigrazione.al@poliziadistato.it

 
 

ASSISTENZA SANITARIA


Presentarsi al Punto di Prima accoglienza per gruppi presso Ex Caserma Valfrè - via Montebello della Battaglia - Alessandria.
Orari:
accesso diretto, senza appuntamento il LUNEDÌ, MERCOLEDÌ e VENERDÌ dalle 10 alle 12; pomeriggio dalle 17 alle 19  
Verrà fatto il tampone obbligatorio e l'anamnesi vaccinale in riferimento a Vaccinazione Anti Covid-19. 

Individualmente è possibile prenotare il tampone contattando l’ASL:

  • al numero 0131 307822 attivo 24 ore su 24  7 giorni su 7 oppure,
  • e-mail: rientriestero@aslal.it comunicando i dati anagrafici e di contatto: nome, cognome, data e luogo di nascita, documento di identificazione, cellulare, e-mail, domicilio italiano.
 

Iscrizione al regime di “straniero temporaneamente presente” CODICE STP

Che cos’è
Viene rilasciata la tessera sanitaria STP per adulti e la tessera sanitaria per i minori con l’assegnazione di un pediatra di libera scelta o medico di medicina generale.

Dove

  • presentarsi presso gli uffici di “Scelta e Revoca del medico di base” presso il Poliambulatorio “Patria” di via Pacinotti n. 38 - Alessandria  oppure
  • e-mail: sceltarevocapatria@aslal.it comunicando i dati anagrafici e di contatto: nome, cognome, data e luogo di nascita, documento di identificazione, cellulare, e-mail, domicilio italiano.
 
 

ADEMPIMENTI RELATIVI ALL'OSPITALITÀ E PERMESSO DI SOGGIORNO


 

Rilascio del permesso di soggiorno

Ai fini della presentazione della richiesta di rilascio di permesso di soggiorno, la domanda deve essere effettuata tramite e-mail ordinaria avente ad oggetto “CRISI UCRAINA - COGNOME nome, nato il gg.mm.aa in STATO - ospitato da COGNOME nome”. L’e-mail dovrà contenere un unico allegato in formato pdf nominato come l’oggetto (ad eccezione di “crisi ucraina”) e contenere i seguenti atti leggibili relativi al nucleo famigliare in argomento:

  1. Dichiarazione di Ospitalità;
  2. copia dei passaporti o documenti equipollenti dei componenti del nucleo attestanti lo stato di parentela (questi potranno anche essere in lingua cirillica ma devono essere leggibili al fine di permettere di attestare il grado di parentela con eventuali minori);
  3. Atto Notorio in autocertificazione redatto dai componenti maggiorenni del nucleo, di cui si allega un fac-simile (il maggiorenne potrà qui eventualmente indicare il proprio grado di parentela autocertificandolo).

Nella suddetta comunicazione deve essere indicato anche un recapito di un telefono cellulare di riferimento, in quanto gli utenti riceveranno un SMS di convocazione per il rilascio del permesso di soggiorno.

Il giorno della convocazione in Questura (o al Commissariato di Casale Monferrato per il territorio di competenza) per l’acquisizione dell’istanza di Permesso di Soggiorno Temporaneo, dovranno essere portati:

  1. n° 2 fotografie formato tessera;
  2. tutti i documenti in originale trasmessi con la Dichiarazione di ospitalità;
  3. eventualmente altri documenti utili al conferimento di Permessi di Soggiorno convenzionali qualora titolati (ad esempio se ospitati da genitori o figli potrebbero richiedere la Coesione Familiare e ottenere il Permesso di Soggiorno per motivi familiari).
 

Dichiarazione di ospitalità

Coloro che ospitano, a qualunque titolo, persone in arrivo dall'Ucraina devono effettuare la "Dichiarazione di ospitalità" che deve essere presentata presso la Questura di Alessandria oppure inviata a urp.pref_alessandria@interno.it corredata dal passaporto (o documento equipollente) dello straniero e documento di identità dell'ospitante che dichiara interesse ad accogliere lo straniero in casa propria e un suo eventuale recapito di contatto; importante fornire un numero di cellulare di riferimento dal quale si riceverà dalla Questura un sms con la data e l'orario specifico di convocazione presso la Questura.

 

Dichiarazione di notorietà al fine del rilascio del permesso di soggiorno

Sarà cura della Questura provvedere alla convocazione dello straniero presso l'Ufficio Immigrazione in conformità della profilassi e contenimento del rischio di diffusione pandemica.

 
 

GENERI ALIMENTARI E PER L'IGIENE PERSONALE DI PRIMA NECESSITÀ


 

In caso di bisogno di generi di prima necessità, rivolgersi a:

Caritas Diocesana - Centro d'Ascolto
Via delle Orfanelle, 25
Giorni e Orari: lunedì - martedì- mercoledì dalle 9.00 alle 11.00
Tel: 0131 253119 - 3516049808 - anche WhatsApp
dal lunedì al venerdì dalle 9.00 alle 12.00


Associazione San Benedetto al Porto - Casa di Quartiere
Via Verona, 116
Tel: 0131 533848 
Servizi alla popolazione straniera sono sempre aperti e disponibili per tutti dal LUNEDÌ al GIOVEDÌ, dalle 09.00 alle 12.30 e dalle 14.00 alle 17.30 (alcuni fino alle 18.00)
Sportelli accompagnamenti e pratiche burocratiche, ASL, Vaccini, Tamponi, STP, visite bambini, e poi Atti notori, dichiarazioni per Questura, accompagnamenti per documenti, fotocopie, videochiamate internazionali, mail, fax.... ecc.... 

Vestiti e Abiti, anche per bambini: distribuzione gratuita il GIOVEDÌ pomeriggio dalle 14.00 alle 18.00 

Riceverai generi alimentari e beni per l'igiene personale. 
Devi portare con te il passaporto o altro documento di riconoscimento.

 
 

ACCOGLIENZA ABITATIVA PRESSO PRIVATI


 

Offerta di sistemazione alloggiativa temporanea

La Regione, in stretto raccordo con ANCI e le autonomie locali nonché con gli Enti e le Associazioni preposti e d’intesa con le Prefetture piemontesi, raccoglie le disponibilità e degli eventuali percorsi di accompagnamento necessari per l’inserimento delle persone nel nuovo contesto. E' stato pertanto predisposto uno specifico Avviso pubblico, e una modulistica dedicata 

Chi può rispondere?
Famiglie e singoli residenti in Piemonte che, presso la propria abitazione o presso altra casa di proprietà, collocati sul territorio regionale, abbiano la disponibilità di uno spazio adeguato per l’accoglienza.

Quali sono le caratteristiche dell’accoglienza?
Si precisa che, al momento, la disponibilità all’accoglienza è da intendersi per un periodo medio-lungo e che il preavviso per attivare l’accoglienza delle famiglie potrebbe essere minimo, con modalità che saranno precisate successivamente, anche a seguito delle indicazioni saranno definite a livello nazionale e regionale.

Come dare la propria disponibilità?
Per compilare il modulo è possibile accedere al seguente link della Regione Piemonte: MOOn Modulistica Online della Regione Piemonte

Per informazioni:
emergenza.ucraina@comune.alessandria.it