Condividi

Giornata nazionale degli alberi 2020 (Legge n. 10/2013)

Il Comune di Alessandria, in occasione della Festa nazionale degli Alberi che ricorre tutti gli anni il 21 novembre, ha posto a dimora diversi alberi in alcune zone della città.
A seguito degli eccezionali eventi meteorologici del 1 e 2 agosto che hanno provocato la rottura e la caduta di almeno 300 alberi in tutta la città, oltre ad innumerevoli danni sul territorio, l’Amministrazione Comunale ha inteso offrire un segnale della volontà di riprendere una graduale piantumazione degli alberi in città.
Con la collaborazione delle ditte che operano nella manutenzione del verde cittadino e dell’associazione FIBI, che gestisce le aree cani dell’area verde di via d’Angennes, si sta procedendo alla posa a dimora di alberi nelle seguenti aree verdi:

  • area verde di via d’Angennes: piantumazione di 9 alberi a cura dell’associazione FIBI;
  • area giochi compresa fra via Umberto Giordano e via Giuseppe Parini a cura della ditta Bigalli Libero s.r.l. : 1 albero sarà messo a dimora venerdì 20 novembre;
  • parco Maria Anna De Bray a cura della ditta Simeoni Ermanno s.r.l.: 1 albero sarà messo a dimora sabato 21 novembre;
  • giardino degli alpini gruppo Domenico Arnoldi a cura della cooperativa sociale La Ruota: 1 albero sarà messo a dimora venerdì 20 novembre;
  • giardino via Cavali a cura delle cooperative sociali Marcondiro e Labì: 2 alberi saranno messi a dimora venerdì 20 novembre;
  • giardino Botanico a cura della ditta Forest s.c.a.f.: 1 albero sarà messo a dimora venerdì 20 novembre.
 

E’ nostra intenzione – ha commentato l’assessore ai Lavori Pubblici, Giovanni Barosiniprocedere progressivamente ad implementare il nostro patrimonio arboreo, anche alla luce dei fatti di agosto che hanno inflitto un duro colpo al Verde Pubblico cittadino. Ricordo che il nostro patrimonio arboreo è già cospicuo, parliamo di 16/17.000 piante sull’intero territorio comunale, ma per l’importanza che attribuiamo alla salvaguardia dell’ambiente, è nostra intenzione, procedere con lo stanziamento, anno per anno, di tutte le risorse disponibili per far crescere ulteriormente questi numeri.In questa fase, è chiaro che le piantumazioni che andiamo a realizzare sono un gesto simbolico che, certamente, non va a colmare i molteplici vuoti determinati dagli eccezionali eventi del mese di agosto, ma vuole essere comunque un segnale di speranza, di attenzione, un piccolo passo in una direzione che continueremo a percorrere con tutti gli investimenti necessari e con il prezioso aiuto delle associazioni e delle aziende, che, come noi, credono nell’importanza della salvaguardia e della tutela del verde, in particolar modo in questa fase molto delicata che stiamo vivendo”.

Alessandria, 19 novembre  2020
Ufficio Stampa