Condividi

Convenzione con ALEXALA per la gestione di un ufficio IAT

L’Amministrazione comunale ha approvato lo schema di convenzione tra Comune di Alessandria e ALEXALA S.C.A.R.L. per la Gestione di un Ufficio I.A.T. (Informazione e Accoglienza Turistica), che assicuri l’informazione turistica e la promozione del territorio in maniera coordinata e continuativa.
Il nuovo ufficio verrà collocato in  piazza Libertà (nei locali ex PISU, sotto i portici del Comune).
Secondo la convenzione, che ha validità un anno rinnovabile tacitamente per un altro anno, il nuovo servizio verrà dotato di apposita segnaletica, specificandone i servizi erogati, e di strumenti informatici adeguati ed aggiornati, con collegamento wi-fi  libero.

I COMPITI DEL COMUNE

L’Amministrazione Comunale si impegna a fornire locali idonei; assicurare la manutenzione ordinaria e straordinaria, la custodia e la pulizia dei locali; fornire gli arredi, le attrezzature informatiche e telefoniche e le dotazioni di ufficio (stampanti, fax e fotocopiatore) indispensabili per lo svolgimento delle attività poste a carico di ALEXALA. Inoltre il Comune garantisce la manutenzione e l’assistenza tecnica dell’hardware, oltre che la piena efficienza dei software e della rete Internet (inclusa la protezione antivirus e antispam).
Sono a carico dell’Amministrazione le imposte e le tasse riferibili alla raccolta dei rifiuti solidi urbani, all’affissione di materiale per la pubblicità delle attività e della programmazione dell'Ufficio I.A.T. e alle insegne, le utenze per canoni e consumi (energia elettrica, linee telefoniche, reti telematiche, Internet).
Il personale garantisce  la massima collaborazione con quello dell’Ufficio I.A.T., informandolo tempestivamente circa eventuali iniziative, eventi, opportunità o variazioni di interesse turistico. 


I COMPITI DI ALEXALA

Come previsto dalla convenzione, ALEXALA si occuperà della gestione dei servizi dell’Ufficio I.A.T. con proprio personale e con la propria organizzazione, assumendo la responsabilità dei risultati e orientando l’attività alla realizzazione di un idoneo servizio di informazione, accoglienza e assistenza turistica finalizzato a soddisfare i bisogni e le esigenze degli ospiti, nel rispetto dei principi di cortesia, uguaglianza, imparzialità, continuità, partecipazione, efficienza ed efficacia, chiarezza e comprensibilità del linguaggio, trasparenza, accessibilità.
ALEXALA provvederà, inoltre, al reclutamento di personale destinato al servizio, secondo modalità che garantiscano trasparenza e pubblicità. 
Competenza, cortesia, disponibilità e chiarezza saranno i requisiti fondamentali degli operatori dell’Ufficio I.A.T. che dovranno possedere una conoscenza professionale del territorio e saper comunicare fluentemente e comprendere perfettamente almeno due lingue straniere,tra cui l’inglese. 
Il personale dovrà avere un’ottima proprietà di linguaggio e una buona conoscenza informatica e dovrà partecipare ai momenti di formazione previsti. 
Il Comune può chiedere ad ALEXALA la sostituzione del personale impiegato, qualora considerato non idoneo all’espletamento del servizio o per gravi motivi connessi allo svolgimento delle attività.
Il Comune potrà far svolgere presso l’Ufficio I.A.T. propri tirocini concordandone la calendarizzazione con l’A.T.L..

 “Si tratta di un grande risultato – ha  dichiarato il sindaco, Gianfranco Cuttica  di Revigliascofrutto di un lungo e difficile lavoro, ma la firma di questa convenzione ci permetterà di avere uno IAT efficiente, dotato degli strumenti e del personale adeguati a svolgere un’accoglienza turistica che metta in luce le bellezze della nostra Città e dell’area che ci circonda, con l’ambizioso progetto di riuscire a trasformare compiutamente Alessandria in quella “Porta del Monferrato” che ha il diritto e il dovere di essere. Questo è un altro tassello per il rilancio turistico della Città che è una delle mission più importanti della nostra Amministrazione. La firma della convenzione ci permette di stringere una collaborazione quotidiana, concreta, che renderà possibile moltiplicare i risultati. Nonostante il difficile periodo che stiamo vivendo, non rinunciamo a perseguire obiettivi di rilancio e crescita per il nostro territorio”.

I DATI DEL TURISMO ALESSANDRINO

ALEXALA ha comunicato le elaborazioni dei dati del turismo per il periodo 2010-2019

 
immagine tabella arrivi e presenze Alessandria periodo 2010 2019
 

Gli arrivi si attestano a 89.000 unità con un incremento di 14.026 turisti in più (+19%) rispetto al 2018 – ha commentato l’assessore al Turismo, Mattia Roggero -, e questo è certamente un dato estremamente positivo che mostra come Alessandria stia  diventando interessante dal punto di vista turistico. 
La flessione delle presenze invece (che comunque va raffrontata sia con i dati 2018 che è stato veramente un “anno boom”, sia con gli anni precedenti), porta la permanenza media da 2,02 notti a 1,61 notti.
Questo, da una prima analisi, sembra indicare come la nostra Città, al momento, possa essere valutata soprattutto come luogo di transito piuttosto che come meta turistica finale. 
Il lavoro che ci attende è quello di proporre idee, percorsi, itinerari che invoglino i turisti a fermarsi di più in città e nei dintorni; le frecce al nostro arco non mancano, a partire dall’artigianato e  dall’enogastronomia e la firma della presente convenzione va in questa direzione”.   

Alessandria, 15 ottobre  2020
Ufficio Stampa