Inquinamento acustico – Esposti

Settore: Sviluppo economico, marketing territoriale, sanità, ambiente e protezione civile
Direttore: Ing. Marco Italo Neri
Servizio: Tutela dell’Ambiente
Responsabile del Servizio: dott.ssa Valentina Frisone
Indirizzo: Palazzo Comunale, Piazza della Libertà n. 1 – interno cortile, lato sinistro, primo piano
Orario al pubblico: Lunedì, giovedì e venerdì dalle ore 8.30 alle ore 12.30
E-mail: tutela.ambiente@comune.alessandria.it

Riferimento: Anna Forcherio
Telefono: 0131 515338


COSA FA L’UFFICIO
RRiceve le segnalazioni dei privati cittadini o di altri enti relative al disturbo provocato da attività rumorose. Si attiva affinché il responsabile dell’attività oggetto della segnalazione, verifichi autonomamente la conformità dei livelli di rumorosità emessi da macchinari, apparecchiature o impianti utilizzati, attraverso l’esecuzione di una misurazione fonometrica e la presentazione di una relazione da redigersi a cura di un tecnico esperto in acustica ambientale ai sensi della D.G.R. n. 9-11616 del 02/02/2004. Nel caso in cui venga accertato il superamento dei valori di rumorosità, il tecnico dovrà indicare le misure necessarie per ridurre o eliminare le emissioni sonore causate dall’attività o dagli impianti.  La documentazione presentata dall’interessato viene inviata all’Agenzia Regionale Protezione Ambientale (A.R.P.A.) per la redazione del parere di competenza. In base all’esito della verifica effettuata e del parere sopracitato, se necessario, al responsabile dell’attività viene imposto di eseguire gli interventi volti a ridurre l’intensità del rumore prodotto dai macchinari impiegati e al termine effettuare una misurazione fonometrica di controllo.

DOVE E COME PRESENTARE LA RICHIESTA
La segnalazione deve essere indirizzata alla Città di Alessandria – Direzione Ambiente, Trasporti e Sanità – Servizio Tutela dell’Ambiente, Piazza della Libertà n. 1, 15121 Alessandria, tramite PEC all’indirizzo: comunedialessandria@legalmail.it; il privato cittadino può inviare la segnalazione a mezzo posta ordinaria o presentarla a mano all’Ufficio Protocollo Generale del Comune di Alessandria, aperto al pubblico dal lunedì al venerdì dalle ore 8,30 alle ore 12,00 e il giovedì pomeriggio dalle ore 14,30 alle ore 17,00, situato presso il Palazzo Comunale, Piazza della Libertà n. 1, piano terreno. 

CHI PUÒ PRESENTARE LA DOMANDA
La segnalazione può essere presentata da chiunque abbia interesse diretto, concreto e attuale da tutelare.

MODALITÀ E TEMPI DI RISPOSTA
Il Servizio Tutela dell’Ambiente, entro 15 giorni dal ricevimento della segnalazione, invia al responsabile dell’attività fonte del disturbo la richiesta di verifica della conformità dei livelli di rumorosità emessi da macchinari, apparecchiature o impianti utilizzati ed aggiorna l’esponente in merito all’andamento della pratica. In caso di mancata risposta da parte deIl’interessato, l’ufficio avvia formalmente il procedimento relativo alla verifica dell’intensità delle emissioni sonore prodotte dall’attività. Il procedimento viene concluso entro 90 giorni dalla data di avvio del medesimo, mediante l’emissione di un’ordinanza per imporre all’interessato quanto sopra riportato. La documentazione prodotta viene inviata all’A.R.P.A. per le verifiche tecniche di competenza. 

RIFERIMENTI NORMATIVI

  • Legge 26 ottobre 1995 n. 447 “Legge quadro sull’inquinamento acustico”;
  • Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri 14 novembre 1997 “Determinazione dei valori limite delle sorgenti sonore”;
  • L.R. 20 ottobre 2000, n. 52 “Disposizioni per la tutela dell’ambiente in materia di inquinamento acustico”;
  • Revisione del Piano Comunale di Classificazione Acustica approvata con la Deliberazione del Consiglio Comunale n. 98/165/237 del 15.07.2014 pubblicata sul Bollettino Ufficiale della Regione Piemonte n. 39 del 25.09.2014 (consultabile nella sezione “Amministrazione trasparente – Pianificazione e governo del territorio – Piano comunale di Classificazione Acustica”).