La concessione di nuovi mutui a favore del Comune per opere e progetti importanti

8 gennaio 2019

L’Amministrazione Comunale di Alessandria è impegnata in queste settimane a varare formalmente – tramite l’approvazione finale da parte del Consiglio Comunale – il proprio Bilancio per il nuovo anno appena iniziato e, a questo riguardo, un aspetto molto significativo per la valorizzazione e l’ulteriore efficienza del Comune e dei servizi resi alla cittadinanza è rappresentato dai mutui.

L’elemento che merita di essere sottolineato è la concessione di nuovi importanti mutui da parte della Cassa Depositi e Prestiti a favore di Alessandria.

Si tratta dell’epilogo positivo di un percorso di interlocuzione e approfondimento con il Ministero dell’Economia e delle Finanze che, nel corso dell’anno 2018, ha avuto come oggetto il monitoraggio periodico degli obiettivi di finanza pubblica (l’ex-Patto di Stabilità) del Comune e, lo scorso novembre, il riconoscimento del “semaforo verde” circa il loro conseguimento, grazie ad un’intensa azione sul piano delle Entrate (con maggiori accertamenti e recupero dell’evasione) e sul piano delle Spese (con un loro più efficace contenimento, a parità di servizi erogati).

Se va richiamato l’impegno profuso dall’Amministrazione Comunale mediante il diretto coinvolgimento del Sindaco, Gianfranco Cuttica di Revigliasco, e — sul piano più tecnico-politico — dell’Assessorato comunale al Bilancio, guidato dall’Assessore Cinzia Lumiera, per ottenere che i “conti comunali” fossero in linea con quanto richiesto dalla Legge, non va d’altra parte sottaciuto il meritorio “gioco di squadra” svolto dal Comune stesso e dall’intera Giunta Comunale con i propri rappresentanti e interlocutori sia in Parlamento che al Governo.

L’esito di tutto ciò è l’attivazione di nuovi mutui, per un importo totale di 2.629.060 euro, che riguardano alcuni temi, progetti e obiettivi particolarmente sentiti dalla Città.

Di seguito, si riporta la tabella riassuntiva dei mutui attivati:

 

Investimenti

Importo

Opere stradali diverse – Strade – MARCIAPIEDI

200.000,00

Opere stradali diverse – Strade – CARREGGIATE BITUMATE

200.000,00

Opere stradali diverse – Strade – PAVIMENTAZIONI LAPIDEE

200.000,00

Opere stradali diverse – Strade – IMPIANTI SEMAFORICI

150.000,00

Adeguamento AREE MERCATALI

100.000,00

PALAZZO COMUNALE – SERRAMENTI

440.000,00

PALAZZO COMUNALE – FACCIATE

360.000,00

Progetti SOFTWARE

89.060,00

AUTOMEZZI Polizia Municipale

130.000,00

Progetti HARDWARE

260.000,00

Incarichi per la progettazione esterna inerenti l’adeguamento delle norme di prevenzione e protezione degli incendi negli EDIFICI SCOLASTICI

500.000,00

Totale

2.629.060,00

 

«Esprimo, a titolo personale e dell’intera Giunta Comunale, una profonda e sincera soddisfazione — dichiara il Sindaco di Alessandria, Gianfranco Cuttica di Revigliascoper il risultato concreto che il Comune ha conseguito mediante la possibilità di attivare mutui davvero importanti. Si tratta di un’importanza che fa riferimento, per un verso, all’importo stesso di 2.629.060 euro complessivo e, per altro verso, alle voci e ai progetti che grazie a tali mutui intendiamo realizzare.

In particolare, oltre al necessario potenziamento del parco automezzi per la Polizia Municipale per l’erogazione di un servizio di sempre maggiore qualità in termini di sicurezza per i cittadini e di tempestività di intervento, vorrei sottolineare il tema dell’avvio della doverosa e ormai non più rimandabile azione di ripristino del Palazzo Comunale, per il quale sono stati focalizzati già due fondamentali ambiti di intervento quali quello della facciata e quello dei serramenti.

Credo che anche questo sia un modo significativo per celebrare l’850° anniversario fondativo della nostra Città che ci accompagnerà formalmente fino al prossimo mese di maggio e che suggellerà, nel corso dell’anno, l’avvio di opere e progetti che valorizzano e danno ulteriore lustro ad Alessandria e alla sua comunità cittadina».

«Nella conferma dell’impegno dell’Assessorato che ho l’onore di guidare — sottolinea Cinzia Lumiera, Assessore comunale al Bilancio — per continuare un’azione di risanamento dei conti del nostro Ente che sia foriera di efficienza, attenzione alle esigenze dei cittadini e contemperamento tra logiche di sviluppo complessivo e salvaguardia degli equilibri economico-finanziari, non posso non riconoscere l’efficacia del rapporto intercorso con Roma che ci ha consentito di ottenere la concessione di questi nuovi mutui e che ha posto le basi affinché Alessandria possa essere sempre più e meglio tenuta in considerazione per la sua virtuosità politico-economico-amministrativa. Certamente, la notizia pervenuta lo scorso 19 novembre dal Ministero dell’Interno con la comunicazione ufficiale relativa allo sblocco dei 18 milioni di euro per la liquidazione dei debiti non ancora saldati dopo la conclusione dei lavori dell’Organismo Straordinario di Liquidazione è stato un fatto molto rilevante che ha consentito il mantenimento in capo all’Ente dell’anticipazione di liquidità non utilizzata dall’OSL e di inserire tale somma tra le poste di Bilancio disponendo anche di una maggiore liquidità. Questo fatto, insieme all’impegno sul fronte delle maggiori Entrate e del contenimento delle Spese, ci ha dunque permesso di conseguire per il 2018 gli obiettivi di finanza pubblica e di avere tutti le condizioni per ottenere dalla Cassa Depositi e Prestiti l’attivazione di questi importanti nuovi mutui».

«I nuovi mutui, oltre a proseguire il già intenso lavoro portato avanti in questi mesi sul ripristino delle manutenzioni dell’intero territorio cittadino, dovranno necessariamente servire per prospettare un complessivo rilancio e sviluppo socio-economico della nostra area — precisa Giovanni Barosini, assessore comunale ai Lavori Pubblici — In tutti i quattordici sobborghi che compongono Alessandria, andremo a dettagliare gli interventi che saranno posti in essere, privilegiando un confronto diretto e trasparente con i cittadini».

«Uno degli obiettivi strategici  che questa Amministrazione si è posta in ambito ICT — sottolinea Cherima Fteita, Assessore comunale alla Innovazione digitale, E-government e ICT — è quello di potenziare tecnologia e sistemi informativi in termini di efficacia ed efficienza in coerenza con le linee guida definite a livello nazionale.

Rilevato che un’elevata percentuale dell’infrastruttura ICT dell’Ente, inclusi gli apparati adibiti alle operazioni di sportello, è stata acquisita prima del 2008,  l’erogazione che la Cassa Depositi e Prestiti ha concesso a beneficio della tecnologia e dei  sistemi informativi (hardware e software) ci  permetteranno di poter fornire quelle prestazione e di poter svolgere quei processi lavorativi, sia interni che verso l’utenza, che le tecnologie digitali hanno trasformato.

Un importante  risultato  del  lavoro svolto dall’assessore Lumiera è permettere così  all’Ente  di poter attuare la propria strategia digitale e, nel contempo, di  munirsi di strumenti sempre più adeguati».

«Il tema della sicurezza degli edifici scolastici — sottolinea Silvia Straneo, Assessore comunale all’Edilizia scolastica — viene posto tra gli impegni prioritari di questa Amministrazione. La progettazione è un primo importante passo per individuare gli interventi necessari per adeguare dal punto di vista normativo gli edifici scolastici».

 

Alessandria, 8 gennaio 2019
UFFICIO STAMPA