Acconciatore, Estetista, Tatuaggi, Piercing

acconcL’attività professionale di acconciatore (ex barbiere e/o parrucchiere uomo-donna) è volta a modificare e migliorare l’aspetto estetico dei capelli e il taglio della barba. L’acconciatore, nell’ambito della propria attività, può effettuare anche prestazioni semplici di manicure e pedicure estetico.

L’attività professionale di estetista comprende tutte le prestazioni e i trattamenti eseguiti sulla superficie del corpo umano, il cui scopo esclusivo e prevalente è quello di mantenerlo in perfette condizioni, di migliorarne e proteggere l’aspetto estetico, modificandolo attraverso l’eliminazione e l’attenuazione degli inestetismi presenti. Sono escluse dall’attività di estetica tutte le prestazioni dirette, in linea specifica ed esclusiva, a finalità di carattere terapeutico.

L’attività professionale di barbiere consente di effettuare il taglio della barba e il taglio semplice dei capelli nell’uomo.

La legge 174/2005 (ex L. 161/63 modif. dalla L.1142/70) nel disciplinare l’attività di acconciatore consente a coloro che già esercitano l’attività di barbiere di proseguire l’attività e, nel caso, a trasferirla.

La citata legge dà altresì facoltà a coloro che avevano nel passato esercitato l’attività di barbiere o che erano in possesso di qualifica professionale di aprire o subentrare in un’attività di barbiere.

I soggetti in possesso della qualifica di barbiere che intendono ottenere l’abilitazione di acconciatore devono frequentare un apposito corso di riqualificazione professionale.

 

Riferimenti normativi

 

Uffici Comunali

DIREZIONE POLITICHE ECONOMICHE, ABITATIVE E PROTEZIONE CIVILE – Ufficio Commercio

Piazza della Libertà 1 – 15100 Alessandria – 1° piano lato via San Giacomo della Vittoria

  • Dott.ssa Roberta Forneris tel. 0131 515248
  • Sig.ra Margherita Cermelli tel. 0131 515266
  • Sig.ra Carla Borasio

FAX: 0131 515379

PEC: suap@comunedialessandria.it

 

Modulistica

 

F.A.Q. e altre informazioni

Come devo fare ad aprire un’attività di acconciatore/estetista?

Occorre presentare una segnalazione certificata di inizio attività (S.C.I.A.) utilizzando la modulistica predisposta dal Comune di Alessandria, contenente tutte le auto certificazioni con cui l’interessato dichiara, sotto la propria responsabilità, che sono presenti i requisiti per poter esercitare l’attività.

I principali requisiti sono:

  1. La qualifica professionale, che deve sussistere in capo al titolare o al direttore tecnico appositamente nominato.
  2. I requisiti igienico-sanitari dei locali e delle attrezzature.

Per una conoscenza dettagliata della disciplina delle attività, si consiglia di consultare il Regolamento Comunale per le attività di acconciatore e di estetista.

Esistono distanze minime tra gli esercizi congeneri da rispettare per l’apertura o il trasferimento delle attività in oggetto?

No, poiché il requisito minimo della distanza è stato abrogato dall’art. 10 c. 2 della Legge n. 40/2007.

In caso di affitto/acquisto/trasferimento di un’attività di acconciatore/estetista cosa bisogna fare?

È necessario presentare in Comune l’apposito modulo compilato.

Quali sono i requisiti per poter svolgere questo tipo di attività e quali sono i documenti da presentare insieme alla domanda?

Per l’elenco dei requisiti necessari ed altri dettagli si consiglia di consultare il Regolamento Comunale per le attività di acconciatore e di estetista.

Quali requisiti sono necessari per l’apertura di un’attività di ricostruzione unghie?

Secondo una circolare della Regione Piemonte del 30-3-2007, l’attività di ricostruzione ed applicazione unghie artificiali, va compresa tra quelle per il cui esercizio occorre la qualifica di estetista, ai sensi dell’ art.1 della legge 1/90 e dell’articolo 1 della l.r.54/92.

 

Collegamenti Utili

Camera di Commercio di Torino – Normativa specifica per acconciatori ed estetisti: http://www.to.camcom.it/normativa-artigianato