1. Contenuto della pagina
  2. Menu principale di navigazione
  3. Menu di sezione
Vai alla pagina iniziale
Testata per la stampa

Menu di sezione

Vai alla versione stampabile della pagina

Contenuto della pagina

Nati per Leggere

Logo NPL, Regione Piemonte e Compagnia San Paolo

Amare la lettura attraverso un gesto d'amore: un adulto che legge una storia.

Ogni bambino ha diritto ad essere protetto non solo dalla malattia e dalla violenza ma anche dalla mancanza di adeguate occasioni di sviluppo affettivo e cognitivo. Questo è il cuore di Nati per Leggere. Dal 1999, il programma ha l'obiettivo di promuovere la lettura in famiglia sin dalla nascita. Recenti ricerche scientifiche dimostrano come il leggere ad alta voce, con una certa continuità, ai bambini in età prescolare abbia una positiva influenza sia dal punto di vista relazionale (è una opportunità di relazione tra bambino e genitori), che cognitivo (si sviluppano meglio e più precocemente la comprensione del linguaggio e la capacità di lettura). Inoltre si consolida nel bambino l'abitudine a leggere che si protrae nelle età successive grazie all'approccio precoce legato alla relazione.
Nati per Leggere è promosso dall'alleanza tra bibliotecari e pediatri attraverso le seguenti associazioni: l'Associazione Culturale Pediatri - ACP che riunisce tremila pediatri italiani con fini esclusivamente culturali, l'Associazione Italiana Biblioteche - AIB che associa oltre quattromila tra bibliotecari, biblioteche, centri di documentazione, servizi di informazione operanti nei diversi ambiti della professione e il Centro per la Salute del Bambino - ONLUS - CSB, che ha come fini statutari attività di formazione, ricerca e solidarietà per l'infanzia.

www.regione.piemonte.it/natiperleggere
www.programmazerosei.it
www.natiperleggere.it

 
 

Nati per Leggere ad Alessandria

 
 
 
 
 

Anno 2017

 

I soggetti che partecipano al progetto sono:

  • Comune di Alessandria (Biblioteca Civica,Servizi educativi per la prima infanzia,Ludoteca C'è Sole e Luna ,Centro di riuso creativo Remix)
  • ASM Costruire Insieme (Centro Gioco Il Bianconiglio di Spinetta Marengo, Centro Famiglie  "Magicascina" di Cascinagrossa,Servizi Culturali, Sportello Stranieri)
  • Comune di Pietra Marazzi (Biblioteca)
  • Comune di Piovera (Biblioteca, Scuola dell'infanzia)
  • Comune di Oviglio (scuola dell'infanzia ex IPAB, SOMS)
  • Comune di Fubine (biblioteca)
  • Comune di Solero (scuola dell'infanzia e micronido)
  • Comune di Quargnento (biblioteca civica e scuola dell'infanzia)
  • Biblioteca Comunale di Valenza
  • Biblioteca Comunale di Lu
  • Biblioteca Comunale di Pecetto
  • Biblioteca Comunale di S.salvatore Monferrato
  • Comune di Bergamasco
  • Azienda Ospedaliera Santi Antonio e Biagio e Cesare Arrigo: struttura complessa di Ginecologia e Ostetricia; struttura Sviluppo e Promozione scientifica; ospedale infantile Cesare Arrigo
  • Ordine dei  medici pediatri di Alessandria
  • Cooperativa sociale "Semidisenape" di Alessandria  per servizi all'infanzia
  • Associazione di promozione sociale "Aspetto"  per ostetriche e mamme di Alessandria
  • Associazione Culturale "Il Contastorie" - Alessandria
  • Consultorio familiare del distretto di Alessandria- Azienda sanitaria locale di Alessandria
  • Settore promozione ed educazione alla salute-servizi pediatrici del distretto di Alessandria - Azienda sanitaria locale di Alessandria
 

Il percorso comune, oggetto di discussione nella prima riunione di coordinamento del 19 gennaio 2017, si fonda sulle seguenti aree di intervento ,stabilite in accordo con la Regione Piemonte:

  1. la formazione dei volontari  sul ruolo della lettura  nello sviluppo del bambino
  2. l'informazione ai soggetti che si prendono cura dei bambini sull'importanza  della lettura nella prima infanzia e sul progetto Nati per leggere Piemonte
  3. le attività di  promozione della lettura negli spazi destinati  ai bambini resi disponibili dai soggetti partecipanti alla rete.
 
1. Formazione

La Città di Alessandria  dispone dal 2016 del Regolamento per il  volontariato civico giovanile che consente ad alcuni soggetti della Rete NPL (biblioteca e ludoteca comunali, Centro di riuso creativo Remix, Azienda Speciale Multiservizi Costruire Insieme) di  accogliere  le richieste di servizio volontario presentate dai cittadini dai 16 ai 35 anni. Nel  2016 le convenzioni  con alcuni istituti di istruzione secondaria superiore hanno regolamentato le iniziative di alternanza scuola-lavoro per l'inserimento di studenti nei servizi comunali, tra cui  biblioteca e ludoteca .

Sia la biblioteca che la ludoteca ospitano da tempo volontari del servizio civile selezionati per progetti in cui la lettura ad alta voce per i più piccoli è prassi consolidata (nel 2017 sono in corso: La biblioteca dei detenuti e dei pazienti: incontri con i lettori in carcere e in ospedale e La città bambina)

Il progetto  2016/2017 prevede l'organizzazione di itinerari formativi che consentano di costituire un gruppo di lettori consapevoli del  ruolo essenziale degli adulti  nell'abitudine di leggere nei bambini al fine di garantirne lo sviluppo cognitivo e affettivo e Pdroni di tecniche della lettura espressiva ad alta voce che rendano il proprio racconto più adatto  ad avvicinare i  bambini  al libro  con piacere e divertimento.
Il Centro per la salute del bambino onlus di Trieste organizzerà un corso per volontari di 16 ore proposti dai soggetti della rete, che prevede, oltre alla presentazione del programma NPL incontri su:I benefici della lettura in età precoce, le modalità di lettura per promuovere la lettura in famiglia, i criteri di selezione dei libri per bambini.

 
2. Informazione

Al momento della registrazione della nascita del bambino, il personale dei servizi anagrafici comunali distribuisce il dono del primo libro, ovvero un kit costituito da:

  • S. Bravi, L'uccellino fa...Casa editrice Babalibri
  • Nati per leggere Piemonte. Una guida per genitori e futuri lettori, edito dall'Associazione Italiana bibliotecari nel 2015
  • Nati per leggere - rete di Alessandria, a cura dell'Assessorato ai beni e politiche culturali e politiche giovanili del Comune di Alessandria
 

Per gli asili nido e le scuole di infanzia, secondo le richieste  degli educatori, saranno predisposte idonee dotazioni librarie e  incontri con i genitori in cui sarà distribuito dai bibliotecari materiale promozionale del progetto.
Proseguirà la  collaborazione ai corsi preparto organizzati dalla struttura complessa di Ginecologia e Ostetricia dell'Azienda Ospedaliera Nazionale "SS Antonio e Biagio e Cesare Arrigo di Alessandria, in occasione dei quali  i volontari del Servizio civile nazionale  condurranno gli incontri con le future madri per presentare il progetto  distribuire materiali promozionali.
Si riproporranno gli incontri con le puerpere dedicati all'allattamento al seno organizzati dall'associazione di volontariato "Aspetto" condotti dai bibliotecari dell'Azienda Speciale Multiservizi Costruire Insieme
Grazie alla collaborazione avviata  con l' Ordine dei Medici e dopo le  visite presso gli studi dei pediatri alessandrini da parte dei bibliotecari che  hanno consegnato il  materiale informativo, si procederà con l'allestimento  presso gli studi dei i medici interessati di uno scaffale con i libri  per i bambini della fascia 0-6  anni.
Sarà ampliato  "L'angolo NPL" che è stato allestito in occasione della edizione 2016 di Librinfesta, la manifestazione più importante di Alessandria dedicata alla lettura  e ai libri per i bambini. L'obiettivo sarà quello di  pubblicizzare gli obiettivi del progetto con gli  eventi organizzati dall'Associazione "Il Contastorie" presso un pubblico di  educatori, genitori e bibliotecari .

 
3. Promozione alla lettura

Sono presenti punti di prestito oltre che nelle biblioteche comunali di Alessandria, Solero ,Piovera, Quargnento, Pietramarazzi, Valenza,Pecetto, San Salvatore  e Bergamasco, nella  ludoteca comunale e nelle scuole d'infanzia di Alessandria, nel Centro di  riuso creativo Remix, nel Centro Gioco Il Bianconiglio di Spinetta Marengo, nel Centro Famiglie di Cascinagrossa "Magicascina", nella sede dell'Associazione di promozione sociale "Aspetto".

Letture ad alta voce sono organizzate nelle biblioteche e  nelle ludoteche, oltre che in molte  nelle scuole di infanzia che ospitano punti di prestito
I volontari del Servizio civile della biblioteca civica organizzano, in collaborazione con l'Azienda ospedaliera "Santi Antonio e Biagio e Cesare Arrigo" le letture animate nei reparti pediatrici, in collaborazione con  l'A.V.O.I  
Dal 2015 lo stesso  gruppo di volontari,insieme agli educatori della casa circondariale "Cantiello e Gaeta",  conduce l'iniziativa "Il posto dei bambini" in occasione delle visite dei  familiari che si tengono l'ultima domenica del mese, nella sala colloqui in cui sono presenti molti bambini in età prescolare.

L'obiettivo del progetto, conseguito tramite la formazione dei volontari, l'acquisizione di libri per la fascia d'età 0-6 anni, le riunioni di coordinamento è quello di incentivare la pratica della lettura fatta dagli adulti e dedicata ai più piccoli.

 
 
 

Progetto 2015-2016