Avviso pubblico per l’attribuzione di contributi e incentivi a conduttori e proprietari di alloggi per la stipula di un nuovo contratto di locazione a canone concordato attraverso le agenzie sociali per la locazione–ASLO

19 maggio 2017

L’Amministrazione Comunale di Alessandria comunica che, con Determinazione Dirigenziale n. 1583 del 18.05.2017, è stato approvato l’Avviso Pubblico per “l’attribuzione di contributi e incentivi a conduttori e proprietari di alloggi per la stipula di un nuovo contratto di locazione a canone concordato attraverso le Agenzie Sociali per la LOcazione–ASLO” (ai sensi della DGR n. 64-4429 del 19.12.2016).

Presentazione della domanda

Le domande possono essere presentate dal 30 maggio 2017 il martedì e il venerdì dalle ore 9.00 alle ore 12.30 presso lo sportello ASLO-Agenzia Sociale per la Locazione sito al piano terra del Palazzo comunale-Porta di accesso sociale (piazza della Libertà 1, Alessandria).

Il modello di domanda è scaricabile dal sito del comune alla sezione Servizi al cittadino-Sportello casa. Per informazioni: il martedì dalle ore 9.00 alle ore 12.30 al numero 0131 515112.

Chi può presentare domanda

Possono accedere ai benefici i cittadini in possesso dei requisiti soggettivi di seguito elencati, da valutarsi da parte della Commissione comunale:

  • cittadinanza italiana o di un paese dell’Unione Europea ovvero per i cittadini non appartenenti all’Unione Europea, possesso di un regolare permesso di soggiorno;
  • Indicatore della situazione economica equivalente (ISEE) non superiore a 26.000 euro;
  • residenza anagrafica o attività lavorativa da almeno un anno nel Comune di Alessandria;
  • non titolarità da parte del richiedente e degli altri componenti del nucleo familiare, di diritti esclusivi di proprietà (salvo che si tratti di nuda proprietà), usufrutto, uso e abitazione su uno o più immobili di categoria catastale A1, A2, A7, A8, A9, ubicati in qualunque località del territorio nazionale o su uno o più immobili di categoria catastale A3, ubicati sul territorio della provincia di residenza;
  • per i giovani di età inferiore ai 35 anni in uscita dal nucleo familiare di origine e per le vittime di violenza i requisiti soggettivi di cui ai precedenti numeri 1, 2, e 3 sono riferiti al nucleo costituendo.

Il contributo non può essere replicato, per i proprietari, sulla medesima unità immobiliare e, per gli inquilini, in capo al medesimo beneficiario o ad altri componenti del nucleo familiare se non alla regolare scadenza del contratto di locazione, fatti salvi casi di forza maggiore accertati dalla Commissione comunale.

Possono accedere ai benefici gli appartenenti alle categorie sociali ex art. 1, comma 1, Legge 9/2007 sottoposti a fratto per finita locazione.

Il sistema degli incentivi comprende

  • contributi a fondo perduto per i locatari di importo corrispondente a otto mensilità del canone per beneficiari con ISEE inferiore a 6.241,67 euro, sei mensilità del canone per beneficiari con ISEE inferiore a 10.310 euro, quattro mensilità del canone per beneficiari con ISEE fino a 26.000 euro;
  • contributi a fondo perduto per i proprietari di importo variabile crescente in relazione alla durata del contratto da stipulare a canone concordato (art. 2 comma 3 Legge 431/1998), compreso tra un minimo di euro 1.500 ed un massimo di euro 3.000.

È ammessa la rinegoziazione di contratti in corso di validità previa verifica da parte della Commissione comunale delle condizioni stabilite dalla normativa regionale vigente.

 

UFFICIO STAMPA

Alessandria, 18 maggio 2017